Studi e ricerche

Cogea realizza studi e ricerche su temi che spaziano dall'agricoltura, alla pesca, politica marittima, trasporti, energia, turismo, ecc. Tra i committenti principali rientrano in primo luogo le istituzioni europee, ma anche clienti privati. A seconda della dimensione e delle caratteristiche dello studio, Cogea opera attraverso i suoi consulenti o in consorzio con alcune tra le principali società e università europee.

La maggior parte degli studi ha ad oggetto l'analisi di fenomeni socio-econonomici, attraverso l'impiego di diverse metodologie, tra cui figurano analisi costi-benefici, analisi input-output, modelli econometrici, analisi spaziale. 

Negli ultimi anni, alcuni studi effettuati da Cogea e i suoi partner hanno rivestito particolare rilevanza in ambito istituzionale e sono stati ripresi dalla stampa specialistica e dalla letteratura scientifica. E' il caso per esempio dello studio sulla competitività dei vini europei, realizzato per la DG AGRI della Commissione Europea nel 2014. Nel 2017, invece, uno studio realizzato per EASME e la DG MARE della Commissione Europea aveva come obiettivo quello di definire un metodo per la raccolta e l'analisi di dati quantitativi sull'economia marittima all'interno dell'Unione Europea. Tale metodo è stato poi ripreso dalla stessa Commissione Europea per realizzare una pubblicazione annuale dal titolo Blue Economy Report.

Nel 2017, Cogea ha realizzato uno studio sul potenziale di mercato delle energie rinnovabili marine, insieme all'azienda portoghese WavEC. Lo studio ha ipotizzato diversi scenari di sviluppo per l'energia delle onde, delle correnti e delle maree. L'ultima sezione dello studio include delle raccomandazioni per la struttura di un fondo di sostegno agli investimenti nel settore.

Per saperne di più